fbpx
articolo conformità confezionamento prodotti alimentari
Confezionamento prodotti alimentari: come evitare non conformità
31 Marzo 2022
articolo contaminazione fisica alimenti
Come contenere il rischio di contaminazione fisica degli alimenti
26 Maggio 2022

I consigli per superare i limiti del controllo a campione

Il controllo a campione è sempre la soluzione migliore per l'ispezione di prodotti alimentari o ci sono dei limiti?

superare limiti controllo a campione

Seppur indispensabile per certificare la conformità aziendale a standard normativi, il controllo a campione presenta diversi limiti. Il più importante è quello di non poter intervenire sul 100% della produzione e di non riuscire quindi a effettuare un’ispezione capillare.

Per superare questa sfida è fondamentale integrare dei sistemi di ispezione e controllo completi nella linea di produzione, ma non solo. Nell’articolo di oggi vedremo come verificare il corretto funzionamento di questi strumenti, incrementando efficienza e sicurezza.

Oltre il controllo a campione: gli strumenti che fanno la differenza

Il tema della conformità agli standard aziendali e normativi è molto delicato: ancora oggi molte imprese si trovano costrette a richiamare interi lotti dal mercato a causa di controlli a campione che hanno evidenziato criticità sulla linea di produzione.

Oltre a mettere a rischio la salute dei consumatori, le contaminazioni – di qualunque tipo – mettono in discussione la reputazione dell’azienda. A queste conseguenze si deve sommare l’incremento dei costi dovuti alla gestione dei fermi linea e al ritiro dei prodotti dal mercato.

Per superare con successo i controlli a campione effettuati dagli organi di vigilanza preposti è indispensabile integrare tecnologie di ispezione nella linea di produzione. Affidarsi a questi strumenti permette alle aziende di verificare la conformità non solo di una parte selezionata come previsto dalla Legge, bensì del 100% della linea.

Negli articoli del nostro blog “Ispezione & controllo” abbiamo più volte sottolineato le opportunità per le aziende che scelgono di affidarsi a sistemi innovativi come:

  • raggi x
  • metal detector
  • selezionatrici ponderali

Il primo passo per superare i limiti dell’ispezione a campione è integrare in linea lo strumento più adatto, a fronte di una valutazione di diversi elementi.

Dal settore in cui opera l’azienda, alla tipologia di contaminante da ricercare, fino alle condizioni dell’ambiente di produzione: ogni caratteristica deve essere esaminata con estrema puntualità in modo da garantire il perfetto funzionamento del sistema di ispezione e controllo.

Integrare queste tecnologie nella linea di produzione è la chiave per superare i limiti del controllo a campione. È altrettanto importante effettuare verifiche periodiche su questi sistemi attraverso test che ne misurino le prestazioni.

Entriamo nel merito di quest’ultimo punto, approfondendo il concetto di Performance Validation System, un protocollo che incrementa il valore degli strumenti di ispezione e controllo.

Cos’è il Performance Validation System?

Si tratta di una funzione innovativa che permette di effettuare un’analisi delle prestazioni dei sistemi di ispezione e controllo.

I metal detector Loma IQ4 e i raggi x serie X5 integrano questa funzione al loro interno, ottimizzando le prestazioni.

In questo video, possiamo vedere nello specifico il funzionamento di questo strumento:

Il PVS valida la capacità di detezione dei sistemi di ispezione integrati in linea, offrendo alle aziende un’ulteriore conferma della qualità dell’intervento.

In che modo il Performance Validation System aiuta a superare i limiti del controllo a campione?

A intervalli regolari il sistema invita l’operatore ad effettuare il controllo sulla detezione, attraverso test di ispezione a campione, il cui numero è definito in fase di settaggio.

Dal momento della richiesta di effettuare il check si hanno a disposizione 30 minuti per completarlo, pena il fermo automatico della linea da parte del sistema.

Se il risultato dell’analisi è positivo la linea di produzione non subirà alcuna interruzione e il test successivo sarà programmato in automatico. In caso contrario la macchina segnalerà la necessità di ricontrollare o richiamare i prodotti processati prima dell’ultimo test.

La funzione Performance Validation System disponibile per i metal detector Loma IQ4 e i raggi x serie X5 offre imperdibili benefici alle aziende: analizzando periodicamente la capacità di detezione delle macchine, è garantita la conformità agli standard normativi.

Con questo sistema il vantaggio è duplice:

  • le aziende hanno la certezza che i propri sistemi intercettino i materiali estranei nel modo corretto
  • non si hanno dubbi circa il superamento dei controlli a campione da parte delle autorità preposte

Nell’articolo di oggi abbiamo parlato di best practice e integrazioni essenziali per assicurare alla produzione la piena conformità a standard qualitativi e alle normative. I limiti del controllo a campione possono essere superati con l’impiego di sistemi di ispezione e controllo in linea.

Ma non è tutto, alcune tecnologie, infatti, sono dotate di Performance Validation System, un protocollo che massimizza l’efficacia e le prestazioni dell’ispezione.

Volete saperne di più? Richiedete una demo gratuita: i nostri esperti vi aiuteranno nella valutazione e nella scelta degli strumenti più adatti per migliorare l’efficienza aziendale e rispondere alle vostre esigenze di produzione.