fbpx
articolo stampa sostenibile scatole cx350i
Cx350i: la soluzione sostenibile per la stampa diretta su scatole
Dicembre 6, 2021

Stampa diretta su imballaggi secondari in cartone

Le migliori soluzioni per la codifica su imballaggi secondari in cartone

stampa diretta su imballaggi secondari in cartone codifica e marcatura settore alimentare e farmaceutico

Importanti settori industriali, come l’alimentare e il farmaceutico, si affidano molto all’utilizzo di imballaggi secondari in cartone. E la capacità di applicare su questi imballaggi codifiche chiare e durature su linee di produzione ad alta velocità è fondamentale per il successo delle operazioni produttive.

Ma quali sono le migliori soluzioni per la codifica su imballaggi secondari in cartone e come possono aiutare le aziende del settore alimentare e farmaceutico per affrontare le numerose sfide che gli si pongono davanti?

Siamo costantemente circondanti da imballaggi secondari in cartone. Contengono il farmaco che ci mantiene in vita e il dolce che soddisfa le nostre papille gustative.

Eppure, questi sono settori altamente regolati da normative molto stringenti e severe. Questo significa che la vostra capacità di stampare codifiche (di qualunque tipo: dalle date di scadenza ai codici a barre, dai codici Data Matrix ai numeri di lotto) deve essere efficiente, sicura e in grado di mantenere il passo con la velocità delle linee di produzione e di essere conformi alle norme di legge.

Ma non è una cosa semplice.

imballaggi secondari in cartone settore alimentare e farmaceutico
Le sfide della stampa diretta su imballaggi secondari in cartone

Per iniziare, ci sono i rischi di errori di stampa. Non è esagerato dire che evitare che un prodotto farmaceutico sbagliato finisca nelle mani sbagliate è una questione di vita o di morte. Ecco perché gli errori nelle codifiche possono portare a multe anche molto salate per le aziende produttrici.

Ma anche nel settore alimentare, se non si seguono e rispettano norme e leggi, possono esserci sanzioni molto pesanti. Per non parlare del danno d’immagine o della perdita di importanti contratti.

In entrambi i settori, comunque, senza codici leggibili, è difficile rispettare le conformità alle norme e assicurare la sicurezza dei consumatori.

Nel settore farmaceutico, ad esempio, la tracciabilità è fondamentale. Quindi è necessario che le codifiche siano resistenti e durature. Prendiamo le date di scadenza, ad esempio. È fondamentale che siano leggibili per tutto il ciclo di vita, e spesso anche oltre, del prodotto. Altrimenti saranno inutili.

E non è tutto. Questi codici devono essere stampati in pochi secondi su tutti gli imballaggi secondari in cartone. E spesso gli imballaggi vengono codificati con codici univoci, il che vuol dire che ogni prodotto riporterà una codifica diversa dall’altro.

Affrontare le sfide per la stampa diretta su imballaggi secondari

Gli imballaggi in cartone per prodotti farmaceutici sono di qualunque forma e dimensione, e in tutto il mondo ne vengono prodotti miliardi ogni anno.

Anche nel settore alimentare gli imballaggi secondari in cartone vengono utilizzati per qualunque tipo di prodotto: dalle pizze surgelate ai petti di pollo, dal purè di patate ai panini, fino ai succhi di frutta.

Eppure, nonostante le differenze degli imballaggi secondari in cartone nel settore alimentare e in quello alimentare, ci sono delle soluzioni che i due settori possono condividere per affrontare le sfide poste dalla stampa diretta su imballaggi secondari. Ecco una breve guida su come le diverse tecnologie di codifica e marcatura possono aiutarvi.

Marcatori a getto di inchiostro

Può sembrare un’esagerazione, ma i marcatori inkjet Domino Serie Ax hanno veramente rivoluzionato il settore della codifica e marcatura. La serie Ax è incredibilmente veloce e flessibile, con una grande accuratezza nel posizionamento delle gocce di inchiostro, il che la rende perfetta per la stampa di testi di alta qualità, immagini grafiche e codici QR sui tipi di imballaggi secondari in cartone utilizzati sia nel settore alimentare che in quello farmaceutico.

La Serie Ax utilizza inchiostri a base di alcol ad asciugatura rapido estremamente resistenti, che riducono la necessità di utilizzare dei solventi, permettendo alle aziende di svolgere operazioni più rispettose dell’ambiente. Facile da configurare e controllare, la stampante è leggera, ha un OEE elevato ed è in grado di operare a lungo senza fermi di linea.

stampa diretta su imballaggi secondari in cartone per prodotti alimentari
Marcatori a getto termico di inchiostro

I nostri marcatori thermal inkjet offrono una soluzione alternativa per affrontare le sfide della stampa diretta su imballaggi secondari.

Le nostre serie Gx sono versatili, facili da integrare e da utilizzare, con la semplice sostituzione della cartuccia d’inchiostro. Il fatto che i marcatori TIJ siano dotati di più teste di stampa permette la stampa di molte linee di codice con una velocità fino a 300m/min, con tempi di asciugatura di meno di una metà di secondo. Che si tratti di TrueType, testi alfanumerici, codici a barre, codici lotto o 2D Datamatrix, la gamma di marcatori Serie Gx garantiscono una marcatura ad alto contrasto, senza sbavature e con una durata che supera lo standard di settore di due anni.

marcatura thermal inkjet imballaggio secondario in cartone
Marcatori laser

Marcature veloci, leggibilità e lunga durata, la codifica laser è una delle tecnologie preferite dal settore farmaceutico per la codifica su imballaggi secondari in cartone. Inoltre i marcatori laser, grazie all’assenza di consumabili, offrono anche minor costi di esercizio e operazioni di codifica senza sprechi e rispettose dell’ambiente, senza inchiostri o solventi.

La nostra gamma di marcatori laser, inoltre, è in grado di stampare ad alta velocità codici 2D Datamatrix leggibili da uomini e macchine, su imballaggi secondari in cartone.

stampa diretta su imballaggi secondari in cartone per prodotti farmaceutici

Avete dubbi, domande o volete saperne di più sulle soluzioni per la codifica e marcatura dei vostri prodotti?

Mettetevi in contatto con gli esperti nimax o richiedete una consulenza gratuita.

CTA Consulenza verticale - Codifica e Marcatura