Sistemi di ispezione a raggi x per l'industria alimentare| nimax

INFOPACKAGING

I sistemi di ispezione a raggi x per l’industria alimentare portano moltissimi vantaggi: permettono, ad esempio, di accertarsi dell’assenza di corpi estranei all’interno di prodotti sfusi o confezionati, o che non vi siano prodotti assenti o danneggiati all’interno del packaging.

Inoltre i sistemi di ispezione a raggi x possono essere utilizzati per il controllo qualità di prodotti contenuti all’interno di imballi che possono essere particolarmente difficili da ispezionare, come ad esempio il packaging alluminato, permettendo così di limitare al massimo la necessità di ritirare prodotti difettosi, aiutando così a migliorare la brand reputation dell’azienda e a contenere i costi.

Ma sono in molti a chiedersi se l’utilizzo di sistemi di ispezione a raggi x per l’industria alimentare sia sicuro per quello che riguarda la salute dei consumatori e degli operatori di linea.

Proprio per rispondere a questa domanda, nimax ha realizzato un White Paper per dimostrare come i sistemi di ispezione a raggi x non solo siano la soluzione migliore per l’industria alimentare, farmaceutica e del packaging, ma anche di come siano del tutto sicuri per la salute di operatori e consumatori.

I sistemi di ispezione a raggi x nimax infatti, sono stati progettati e realizzati per essere conformi alle leggi e alle normative estremamente severe presenti in Inghilterra, Europa e USA, e sono del tutto sicuri da installare ed utilizzare.

Le emissioni prodotte da un sistema a raggi x infatti, sono di gran lunga inferiori rispetto alle radiazioni che vengono emesse in modo spontaneo da fonti naturali, come ad esempio le rocce o il sole.

Basti pensare che un volo transatlantico della durata di otto ore emette una dose di radiazioni di gran lunga più elevata rispetto ai sistemi di ispezione a raggi x.

Leggi l’articolo

Leggi l’approfondimento:

Approfondimento delle tecnologie: