Packaging sostenibile: sguardo al futuro

Il packaging sostenibile sta prendendo sempre più piede, quali saranno gli effetti per la codifica e marcatura industriale?

Packaging Sostenibile - Eco-sostenibile - codifica e marcatura industriale

Temi come il rispetto dell’ambiente o il riscaldamento globale portano i consumatori ad essere più attenti nelle loro scelte di acquisto. E questo avrà un effetto anche sul mondo dell’imballaggio. E se i consumatori stanno già indirizzando questo settore verso l’utilizzo di materiali eco-sostenibili e a processi di produzione meno impattanti dal punto di vista ambientale, anche dal punto legislativo ci saranno dei cambiamenti importanti. Come ad esempio la messa al bando di alcuni tipi di materiali in plastica monouso approvato dal Parlamento Europeo il 24 ottobre 2018.

Ma quali saranno gli effetti di questo cambiamento verso materiali alternativi ed eco-sostenibili nel campo della codifica e marcatura? Ce ne parla Stefan Stadler, Team Lead della Laser Academy di Domino Germania.



Il mondo del packaging sta cambiando rapidamente, le innovazioni e le ricerche scientifiche puntano a superare gli imballaggi monouso in plastica, sia per offrire soluzioni più sostenibili dal punto di vista ambientale, che per rispettare le normative europee. Gli scienziati Domino si sono già messi all’opera per rendere i vostri sistemi di codifica e marcatura “a prova di futuro”.

Come Team Lead della Laser Academy di Domino Germania, sto supervisionando diversi tipi di ricerche per ottenere soluzioni alternative per il packaging. Fondamentalmente, queste ricerche dimostrano che sempre più clienti ci chiedono: “Come possiamo rendere i nostri sistemi di codifica e marcatura più sostenibili e conformi alle norme di legge?

Al momento stiamo esaminando una di queste alternative alla plastica: una cannuccia completamente biodegradabile e fatta di amido.

I produttori di questo tipo di cannucce ci hanno chiesto se è possibile marcare il loro prodotto come si fa per quello in plastica.

Le aziende stanno già riconsiderando i materiali ricavati dal petrolio o delle pellicole in plastica per gli imballaggi alimentari e stanno esplorando alternative bio o riciclabili. Questo significa che nuovi tipi di materiali organici arrivano ogni giorno nei laboratori Domino.

L’amido, così come molti altri materiali ricavati da piante, può rappresentare una soluzione fattibile e più ecologica per le aziende. È comunque importante confermare che queste alternative possano essere codificate e in che modo la codifica reagisce a tutte le possibili varianti. È questo che il nostro team sta attualmente analizzando.

Prevediamo che entro il 2025 le più importanti aziende del settore alimentare utilizzeranno materiale riciclato per il packaging. Ad ottobre 2018 la UE ha approvato una direttiva che vieta i materiali monouso in plastica, come posate, bicchieri, piatti, cotton fioc, cannucce, cucchiaini o bastoncini per palloncini entro il 2021. I grandi produttori stanno già esplorando le possibili alternative per nuovi tipi di packaging ecosostenibili. Il prossimo obiettivo sarà quello di rendere tutti i tipi di imballaggi interamente biodegradabili.



Che impatto avranno i laser sui nuovi materiali?

Come prima parte di un processo suddiviso in due fasi, gli scienziati di Domino usano un macchinario che testi come questi substrati interagiscono con la luce. In base ai risultati della prima fase del processo viene selezionato e poi testato un determinato tipo di settaggio laser.

Dopo la verifica con il laser, utilizzando un vasta gamma di tecnologie, valutiamo la qualità della codifica e in che modo il materiale ha reagito alla codifica. Esaminiamo poi la marcatura utilizzando dei codici a barre, sistemi di verifica e microscopi 3D molto potenti. Le lenti del microscopio 3D sono abbastanza potenti da permetterci di vedere in che modo il laser ha impattato sul substrato.

Queste immagini, insieme ai grafici che mappano i punti di rottura del materiale sotto il laser, vengono date ai clienti con un rapporto analitico completo.


Packaging Sostenibile - Eco-sostenibile - codifica e marcatura industriale



La protezione di Domino contro la modifica dei materiali

Dato che la capacità di codifica e la possibilità di utilizzare una marcatura laser non fanno parte delle specifiche dei materiali prodotte dai fornitori di imballaggi, ci sono stati casi in cui la composizione dei materiali è stata leggermente modificata. Ciò può essere dovuto ad una indisponibilità del tipo di composto necessario o semplicemente a misure prese per risparmiare sui costi. Questo, come effetto a catena, si riflette anche sulla codifica e potrebbe portare persino a dei fermi di linea. Con nimax e Domino come partner, avete la sicurezza di sapere che i nostri scienziati possono identificare rapidamente questi problemi.

Nimax e Domino non si occupano solo dei codici. Abbiamo persone e tecnologie adatte per offrire soluzioni di codifica e marcatura complete.

Mentre i nostri competitor sono in grado di offrire test di prova ed errore, nimax e Domino hanno l’esperienza e le competenze per capire perché determinati tipi di substrati permettano di avere una codifica più chiara e di maggior qualità rispetto ad altri. Questo significa che possiamo fornire informazioni importanti in tempo reale.