fbpx
articolo contaminazione fisica alimenti
Come contenere il rischio di contaminazione fisica degli alimenti
26 Maggio 2022
articolo best practice contaminazione fisica
Contaminazione fisica: esempi e best practice per prevenirla
29 Settembre 2022

Controllo qualità ed efficienza produttiva: case study

Le migliori soluzioni per ottimizzare il controllo qualità dei prodotti e l'efficienza produttiva

controllo qualità efficienza produttiva

Il pieno rispetto delle procedure di controllo qualità oggi è molto più di una necessità normativa, perché assicura la protezione del marchio attraverso la garanzia di totale sicurezza dei prodotti per i consumatori. Questo vale per ogni settore, dall’alimentare al farmaceutico e non solo.

Nell’articolo di oggi prenderemo in esame il case study di un cliente che opera nel settore della cosmesi e della detergenza della casa e che dedica un’attenzione particolare all’utilizzo di materie prime biologiche naturali e alla sostenibilità ambientale. Continuate la lettura per scoprire tutti i dettagli!

Il controllo qualità nella produzione di detergenti per la casa e prodotti per la cura della persona

Come anticipato nella premessa, i macro-obiettivi delle procedure di controllo qualità nel settore della cosmesi sono il rispetto degli standard normativi e la garanzia della sicurezza dei consumatori.

Da quest’ultimo elemento dipende poi la reputazione del marchio: gli eventuali richiami di interi lotti rischiano di compromettere l’immagine di affidabilità e serietà che ogni azienda punta a costruire con il tempo e il massimo dell’impegno.

Il controllo della conformità del peso e delle quantità ricopre un ruolo fondamentale nell’assicurare che il contenuto delle confezioni corrisponda a quanto dichiarato, supportando il raggiungimento di due obiettivi strategici:

  • la protezione del marchio – con il controllo che il peso e la quantità di prodotto corrispondano a quanto dichiarato
  • la riduzione degli sprechi – con il controllo nell’uso di ingredienti e materie prime

Per un approfondimento sugli specifici standard di qualità della direttiva MID che disciplina gli strumenti di misurazione del peso, potete leggere il nostro articolo dedicato.

Nel settore dei cosmetici e dei detergenti le necessità variano a seconda delle specifiche delle linee di produzione e dei singoli articoli.

Prima di dotarsi di sistemi di ispezione e controllo come le bilance dinamiche è bene valutare la forma dei contenitori. Ad esempio, la forma slanciata e la base sottile degli spray possono provocare fermi linea a causa del loro equilibrio precario.

Scoprite la soluzione adottata dal nostro cliente nel prossimo paragrafo!

Case study: sistemi per la verifica del peso in linea

Gli obiettivi prioritari per l’azienda Pierpaoli Srl sono da sempre la qualità dei prodotti e dei servizi.

L’esigenza che ha portato l’azienda a valutare l’adozione di un sistema di pesatura automatica in linea – la selezionatrice ponderale Serie S3 di Nemesis con trasporto EasyGO – è quella di eliminare i costi dovuti alla verifica manuale del peso del prodotto, proseguendo sulla strada dell’innovazione dei sistemi produttivi.

Nel video potete ascoltare le parole di Mauro Balducci, Amministratore Delegato di Pierpaoli Srl:

Per scaricare il case study completo potete cliccare qui!

La soluzione scelta: selezionatrice ponderale Nemesis Serie S

Le funzioni di una selezionatrice ponderale integrata in linea sono il controllo del peso e la verifica della completezza delle confezioni. Grazie all’innovativa tecnologia a peso reale assicurano una pesatura semplice e accurata.

Oltre a garantire una maggiore efficienza rispetto alla verifica manuale del peso del prodotto, le selezionatrici ponderali come quella introdotta dal nostro cliente aumentano l’accuratezza della pesatura anche con cadenze produttive importanti e garantiscono un transito del prodotto fluido e stabile grazie:

  • all’innovativa tecnologia EasyWeight® che non richiede alcuna procedura di calibrazione e apprendimento;
  • ai trasporti laterali dotati di elettronica di controllo di nuova generazione e adatti alle più diverse tipologie di formati;
  • al design dei nastri trasportatori.

Come ribadito anche nel video, la soluzione è semplice da utilizzare e da configurare, anche per il cambio formato dei prodotti.

Risultati e obiettivi raggiunti: controllo qualità assicurato per il 100% dei prodotti

L’introduzione della selezionatrice ponderale Nemesis Serie S3 ha reso possibile il raggiungimento di obiettivi ambiziosi come:

  • l’eliminazione dei costi per la verifica a campione;
  • l’aumento dell’accuratezza di pesatura;
  • la riduzione dei tempi di avviamento del sistema;
  • l’incremento della produttività;
  • l’azzeramento dei fermi produttivi dovuti alla caduta accidentale di prodotti o a rotture della cella di carico.

controllo qualitàTra le caratteristiche più interessanti della soluzione troviamo il cassetto di raccolta per i prodotti non conformi, che può essere dotato di serratura per evitare che i prodotti scartati in modo automatico vengano prelevati per errore. Inoltre i dati di pesatura e le relative statistiche possono essere esportati e salvati su una pratica chiavetta USB.

Scaricate il case study gratuito e scoprite di più sui vantaggi ottenuti con le soluzioni proposte da nimax!

Il valore aggiunto della partnership con nimax

Uno dei principali vantaggi riscontrati dal cliente è quello di avere trovato in nimax un unico interlocutore per le varie componenti presenti sulla linea di produzione: dal controllo qualità – con la verifica del peso – alla codifica e marcatura, fino all’etichettatura dei prodotti.

Oltre alla Selezionatrice Ponderale Nemesis Serie S, infatti, l’azienda utilizza i marcatori inkjet Domino Serie Ax per la codifica delle etichette e l’applicatore Beta-Max di nimax per l’etichettatura degli imballi secondari in cartone.


Per scoprire l’ampia gamma di soluzioni per l’ispezione e controllo nimax, definire le esigenze della vostra linea di produzione e valutare le opzioni a disposizione, richiedete una consulenza gratuita!