fbpx
articolo raggi x prodotti alimentari
Sistemi a raggi x per l’ispezione di prodotti alimentari
2 Maggio 2024
articolo raggi x prodotti alimentari
Sistemi a raggi x per l’ispezione di prodotti alimentari
2 Maggio 2024

Selezionatrici ponderali: requisiti per la verifica periodica

Le selezionatrici ponderali devono essere sottoposte a controlli e verifiche periodiche: ecco come funzionano e quali sono i requisiti necessari.

verifica periodica selezionatrici ponderali guida

Le selezionatrici ponderali sono strumenti utilizzati in diversi settori industriali per il controllo del peso di prodotti, come ad esempio nell’industria alimentare, farmaceutica e chimica. La loro accuratezza è fondamentale per garantire la qualità degli articoli e la conformità alle normative vigenti.

Per questo motivo, è importante sottoporle a verifiche periodiche al fine di assicurarne il corretto funzionamento. In questo approfondimento di nimax, andremo proprio a vedere come si svolge la verifica periodica delle selezionatrici ponderali e quali sono i requisiti necessari.

Perché è necessaria la verifica periodica

1- requisiti verifica periodica selezionatrici ponderali

La verifica periodica delle selezionatrici ponderali è importante per diverse ragioni:

  • Garantire l’accuratezza del peso: le selezionatrici ponderali sono soggette a usura e a deriva nel tempo, fattori che possono influenzare la loro precisione. La verifica periodica permette di identificare e correggere eventuali errori di misurazione, garantendo la conformità alle normative e la qualità dei prodotti.
  • Assicurare la sicurezza: le selezionatrici ponderali sono spesso utilizzate in ambienti industriali dove la sicurezza è fondamentale. La verifica periodica permette di controllare che lo strumento sia sicuro da utilizzare e che non vi siano rischi per gli operatori.
  • Rispettare le normative: in Italia, la verifica periodica delle selezionatrici ponderali è obbligatoria per legge. Il decreto ministeriale n. 93/2017 stabilisce la periodicità della verifica, che varia a seconda della classe di precisione dello strumento e del suo utilizzo.
  • Migliore qualità dei prodotti: la verifica periodica aiuta a migliorare la qualità dei prodotti controllando che il loro peso sia conforme alle specifiche.
  • Riduzione dei costi: la verifica periodica può aiutare a ridurre i costi di produzione evitando sprechi e rilavorazioni.

Quali sono i requisiti per la verifica periodica?

2 - esempio di verifica periodicaCome già accennato, i requisiti per la verifica periodica delle selezionatrici ponderali sono definiti dal D.M. 93/2017. In generale, la verifica periodica deve essere eseguita:

  • Ogni anno per le selezionatrici ponderali in classe X (quelle con la massima precisione);
  • Ogni due anni per le selezionatrici ponderali in classe Y (quelle con una precisione inferiore).

Per poter essere sottoposta a verifica periodica, la selezionatrice ponderale deve:

  • Essere in buone condizioni di manutenzione.
  • Avere la targhetta di identificazione intatta e leggibile.
  • Essere accompagnata dal libretto metrologico.

È importante scegliere un organismo abilitato affidabile e competente per eseguire la verifica periodica in modo accurato e professionale.

Come si svolge la verifica periodica

3 - esempio di pesatura prodotti alimentariLa verifica periodica delle selezionatrici ponderali viene eseguita da un organismo abilitato, come un laboratorio di metrologia legale. L’organismo esegue una serie di prove e controlli per verificare che lo strumento sia conforme alle normative e che funzioni correttamente. Le prove possono includere:

  • Controllo dell’errore massimo tollerato: l’organismo verifica che l’errore di misurazione della selezionatrice ponderali non superi il valore massimo tollerato per la sua classe di precisione.
  • Controllo della funzionalità: l’organismo verifica che tutte le funzioni della selezionatrice ponderali funzionino correttamente, come la pesatura, la selezione e l’etichettatura dei prodotti.
  • Controllo della sicurezza: l’organismo verifica che la selezionatrice ponderali sia sicura da utilizzare e che non vi siano rischi per gli operatori.

Al termine della verifica periodica, l’organismo abilitato rilascia un certificato di verifica che attesta la conformità della selezionatrice ponderale alle normative vigenti.

Le selezionatrici ponderali nimax sono costruite in conformità alla direttiva MID, sono idonee nell’utilizzo in rapporto con terzi e nel rispetto della normativa dei preconfezionati.