fbpx
articolo sicurezza alimentare
Sicurezza alimentare: cosa devono sapere le aziende produttrici
25 Marzo 2021
articolo qualità sicurezza alimentare
Qualità e sicurezza alimentare – checklist per le aziende
15 Aprile 2021
articolo sicurezza alimentare
Sicurezza alimentare: cosa devono sapere le aziende produttrici
25 Marzo 2021
articolo qualità sicurezza alimentare
Qualità e sicurezza alimentare – checklist per le aziende
15 Aprile 2021

Prevenire la contaminazione alimentare in fase di produzione

Le misure per prevenire la contaminazione alimentare sulla linea di produzione

prevenire contaminazione alimentare alimenti

La contaminazione alimentare rappresenta un pericolo per i consumatori e un importante danno economico e d’immagine per le aziende produttrici.

Se è vero che negli ultimi anni si è assistito a un irrigidimento delle normative in termini di controllo qualità, ancora oggi si verificano errori. La ragione è da ricercare nella complessità e varietà delle operazioni di produzione, che richiedono un’ispezione sempre mirata e puntuale. Scoprite di più nell’articolo.

I rischi della contaminazione alimentare per i consumatori e la filiera

Le attività di ispezione e controllo qualità sono fondamentali per il settore alimentare. L’obiettivo di questi protocolli non è solo quello di adempiere alla normativa vigente, ma di prevenire tutti i rischi legati ad eventi potenzialmente pericolosi.

Garantire la sicurezza delle procedure permette di tutelare la salute dei consumatori che consumano gli alimenti e assicurare al marchio la piena conformità alle procedure.

La contaminazione dei cibi può infatti compromettere l’immagine aziendale in modo irrimediabile, con conseguenze negative anche sui costi.

Per questa ragione, il percorso degli alimenti deve essere monitorato lungo tutta la filiera, con sistemi di controllo capaci di ispezionare la produzione a 360 gradi.

Per prevenire ogni tipo di errore nelle operazioni, è indispensabile conoscere le fonti di contaminazione alimentare e individuare gli strumenti di supporto idonei per il settore.

Sicurezza alimentare: tipi e fonti di contaminazione

La contaminazione degli alimenti può verificarsi lungo tutta la filiera, dalla composizione delle materie prime al confezionamento.

Non è detto quindi che sia causata solo dalla manipolazione umana. Pensiamo ad esempio all’impiego di frutta e verdura: in questi casi, possiamo avere a che fare con potenziali pericoli presenti nell’ambiente.

Diverso è il caso della lavorazione dei prodotti nei laboratori, dove è probabile che la contaminazione avvenga – seppur in maniera involontaria – per mano degli operatori, che ad esempio possono dimenticare di rimuovere parti della strumentazione di lavoro.

Anche il confezionamento alimentare può essere oggetto di processi difettosi che riguardano la non corretta copertura, sigillatura o applicazione di tappi, ad esempio.

I possibili contaminanti variano a seconda della materia prima, degli ingredienti e dei processi di produzione impiegati:

  • ossa
  • plastica densa
  • gomma
  • metalli
  • vetro

guida sistemi di ispezione e controllo

Contaminazione alimentare: i punti critici per la filiera

Oltre al materiale estraneo, le operazioni di ispezione e controllo devono tenere conto delle differenti tipologie di prodotti da esaminare.

Un alimento dall’aspetto omogeneo, ad esempio, agevola l’individuazione di eventuali contaminanti rispetto a uno meno compatto.

Le diverse forme e dimensioni del packaging possono complicare le procedure che assicurano l’integrazione e la qualità della produzione. Pensiamo all’ispezione di barattoli di vetro o di metallo per ricercare eventuali contaminanti degli stessi materiali.

Come ottimizzare i punti critici e garantire processi sicuri?

L’integrazione di sistemi di ispezione e controllo in linea consentono di individuare la posizione esatta dei contaminanti e in alcuni casi di espellerli in modo automatico.

Le tecnologie innovative garantiscono un controllo efficace e dettagliato sulla linea di produzione, al contrario del controllo a campione che opera solo su una selezione di prodotti.

https://b2314594.smushcdn.com/2314594/wp-content/uploads/2022/12/Food-scientist-looking-at-wheat-at-the-university-1.jpeg?lossy=1&strip=0&webp=1

Selezionatrici ponderali, raggi x e metal detector possono migliorare l’efficienza della produzione, riducendo i fermi macchina e i costi aziendali – dovuti sia agli sprechi alimentari sia a danni d’immagine.

Non dimentichiamo che uno dei rischi più importanti per l’azienda è il ritiro di interi lotti dal mercato, un pericolo per la salute dei consumatori finali che ha conseguenze negative sulla reputazione del marchio.

Il funzionamento dei sistemi di ispezione e controllo

Le selezionatrici ponderali di ultima generazione operano con sistema a peso fisso e offrono una misurazione reale, superando le imprecisioni legate alle variazioni di peso della maggior parte degli strumenti in circolazione.

Pur non verificando in modo diretto se è avvenuta una contaminazione dell’alimento, la segnalazione accurata del peso può fornire alcune preziose indicazioni sull’effettivo contenuto della confezione.

I metal detector rilevano la presenza di corpi estranei metallici nelle confezioni e nei prodotti. Possono essere integrati con sistemi di espulsione automatica dei prodotti non conformi.

I raggi x segnalano la presenza di diversi contaminanti oltre ai metalli, ad esempio vetro, plastiche e ossa.

Non solo alimenti: l’importanza di controllare anche i macchinari

La contaminazione è un rischio legato ai processi di lavoro e confezionamento degli alimenti e all’esposizione delle materie prime all’ambiente esterno, ma non solo.

Anche i sistemi impiegati per il controllo in linea devono essere conformi e garantire il pieno funzionamento.

Per questa ragione, è importante orientarsi verso strumenti di ultima generazione, costruiti secondo i principi dell’hygienic design e che prevedano la modalità fail safe, un protocollo autodiagnostico che verifica l’integrità del macchinario e segnala eventuali anomalie.


Nell’articolo di oggi, abbiamo parlato di contaminazione alimentare, analizzando i punti critici per la filiera e le soluzioni a disposizione delle aziende del settore per proteggere i consumatori e l’immagine del marchio.

Per scoprirle tutte, vi offriamo la possibilità di richiedere una demo gratuita: i nostri esperti vi aiuteranno nella valutazione degli strumenti adatti alla vostra linea di produzione.

demo contaminazione alimentare in produzione