codifica-e-marcatura-stampa-codici-lotto-settori-industriali
Codifica e Marcatura: guida alle migliori soluzioni per i diversi settori industriali
Febbraio 11, 2021
come è cambiata la codifica su packaging evoluzione immagine post organici
L’evoluzione della codifica su packaging
Aprile 27, 2021

Imballaggi secondari: soluzioni per la codifica ed etichettatura di packaging

Dovete codificare o etichettare degli imballaggi secondari, come ad esempio packaging esterno in cartone? Può essere molto più semplice di quanto non si creda

soluzioni codifica etichettatura packaging secondari

Apportando una maggiore automazione ai vostri sistemi per la codifica ed etichettatura di imballaggi secondari potrete ridurre drasticamente errori, costi e risparmiare un numero considerevole di ore. In questo articolo metteremo a confronto quattro diversi tipi di tecnologie per la codifica ed etichettatura su imballaggi secondari, e spiegheremo come possono trasformare la vostra azienda.

I vecchi modi di fare possono rovinare la vostra attività

Quando si tratta di aggiungere dati variabili sulla parte esterna di imballaggi, alcuni produttori utilizzando gli stessi, collaudati metodi da anni.

Purtroppo molti di questi metodi sono ormai datati, per non parlare dell’inefficienza dal punto di vista dei costi. Ormai viviamo in un mondo in cui la velocità è fondamentale, e i cambi di leggi e normative sono altrettanto veloci. La velocità di applicazione, la tracciabilità e l’accuratezza della codifica sono diventati degli aspetti fondamentali.

Le aziende che non vogliono automatizzare o adattare i loro processi produttivi stanno perdendo l’opportunità di aumentare la loro efficienza e di eliminare gli sprechi dalla loro linea di produzione.

Per esempio, non è inusuale per le aziende stampare le etichette da applicare sugli imballaggi secondari in una stanza a parte e poi applicarle a mano sulle scatole. Questo metodo ovviamente può portare ad errori e inefficienze.

Purtroppo gli errori umani sono comuni, soprattutto quando si tratta di operazioni manuali e ripetitive, e possono danneggiare i vostri sforzi per la tracciabilità e danneggiare la vostra reputazione agli occhi dei consumatori.

etichettatura codifica marcatura imballaggi secondari

Inoltre, l’applicazione manuale di etichette o l’utilizzo di sistemi manuali per la codifica è uno spreco di risorse umane, visto che gli operatori potrebbero essere utilizzati per mansioni più qualificanti e utili per l’azienda, e lo spazio che era adibito all’applicazione delle etichette potrà essere utilizzato in un altro modo (ad esempio trasformandolo in una sala riunioni o area ristoro).

Altre aziende scelgono invece etichette prestampate da fornitori diversi. Ma utilizzare questo metodo può creare dei problemi anche quando si devono gestire marcature o etichette con dati variabili. Questo spesso può portare ad una iperproduzione, con quel che ne consegue in termini di costi. Ci sono poi costi che derivano dall’utilizzo di uno spazio in più per conservare in loco degli imballaggi già etichettati o marcati, per non parlare della difficoltà nel trovare il corretto packaging precodificato che corrisponda ai diversi prodotti.

Per fortuna ci sono delle alternative.

Alternative che offrono più velocità, più semplicità e maggiori risparmi al vostro ambiente produttivo.

4 Tecnologie per la codifica ed etichettatura di imballaggi secondari

Accuratezza della codifica, più velocità, investimento su tecnologie smart.

Sono molti i vantaggi che comporta l’inserimento di sistemi automatici per la codifica ed etichettatura sulla vostra linea di produzione. Ci sono diverse tecnologie che possono aiutarvi: ecco una breve presentazione sui benefici che offrono quattro diversi sistemi per la codifica ed etichettatura di imballaggi secondari.

Stampa e Applica Domino Serie M

La Serie M è un gamma di Sistemi Stampa e Applica per l’etichettatura automatica, progettata per fornire codifiche chiare su etichette posizionate correttamente sull’imballo. Potete scegliere dove posizionare esattamente l’etichetta e, dato che l’etichetta ha uno sfondo bianco, non dovete preoccuparvi di quale colore sia la scatola. Il contenuto dell’etichetta sarà sempre ad alto contrasto e facile da leggere, sia da umani che da macchine.

Marcatori Inkjet Domino Serie C

Con i marcatori industriali a getto di inchiostro Domino Serie C+ potete applicare informazioni variabili ad alta definizione sui packaging esterni. Potete scegliere l’orientamento della codifica, una gamma di colori e dei caratteri grandi fino a 70mm per testa di stampa, ma potete avere fino a quattro diverse teste di stampa. Con Serie C+ è possibile stampare su una vasta gamma di materiali, inclusi substrati porosi come legno e cartone, garantendo così un alto livello di flessibilità alle vostre operazioni di codifica. Inoltre, dato che non c’è bisogno di utilizzare etichette, grazie alla Serie C potete rendere più ecosostenibili le vostre operazioni di codifica. I fermi di linea sono ridotti al minimo grazie ai capienti serbatoi di inchiostro e alla possibilità di cambiare e sostituire gli inchiostri mentre il marcatore sta lavorando.

Marcatori Laser Domino Serie D

Alta velocità, alta qualità, alta flessibilità. Sono tutti i punti chiave della gamma di marcatori laser Serie D. Questi marcatori sono in grado di stampare più linee di codici leggibili da occhio umano e dimatrici 2D, assicurando il rispetto di normative e leggi fondamentali come quella sulla serializzazione di farmaci e a tutte le richieste di tracciabilità. La Serie D vi dà la libertà di aggiungere marcature ad alto contrasto su un’ampia varietà di substrati, inclusi plastica, film, cartoni e polipropilene.

Sono anche delle macchine altamente versatili: compatte e semplici da integrare anche su linee in cui c’è poco spazio, grazie al grado di protezione IP65 sono particolarmente adatte agli ambienti ostili. È possibile anche controllare i marcatori da remoto, lontano dalla linea di produzione. Per finire non ci sono consumabili da sostituire: niente inchiostri, niente ribbon, niente etichette, niente teste di stampa: avrete solo piccole e costanti spese operative.

Eliminare gli errori di produzione grazie alla codifica automatica

Il software QuickDesign è uno strumento estremamente potente per la gestione centralizzata di sistemi per l’etichettatura e la codifica. È in grado di seguirvi lungo la linea di produzione per tutte le necessità di cui avete bisogno: dalla creazione di un’etichetta o di una marcatura, all’integrazione completa con i vostri macchinari per la produzione. Ma la cosa più importante è che con QuickDesign ridurrete i rischi di errori umani durante le operazioni di codifica, assicurandovi una marcatura sempre corretta sui vostri imballi primari, secondari e terziari. Potete essere certi che sui vostri prodotti ci sarà sempre la codifica giusta, stampata dal marcatore giusto, al momento giusto.

La codifica di alta qualità è solo l’inizio

C’è un motivo se abbiamo così tante storie di successo sui nostri clienti da raccontare. I sistemi stampa e applica e di codifica e marcatura Domino non sono solo delle semplici macchine. E sappiamo che i nostri clienti devono affrontare le molte sfide legate a sistemi di produzione complessi.

E noi crediamo fermamente che queste sfide possono essere affrontate con successo grazie a tecnologie affidabili. Per questo nimax ai propri clienti non offre solo soluzioni tecnologiche, ma anche un servizio di assistenza ritagliato su misura in base alle loro necessità e corsi di formazione per fare in modo che il personale posso essere sempre autonomo ed efficiente, preparandoli anche per le sfide che li aspettano in futuro.

I sistemi per la marcatura e l’etichettatura sono solo l’inizio.

Volete avere maggiori informazioni? Mettetevi in contatto con i nostri esperti e chiedete subito una consulenza gratuita.

CTA Consulenza verticale blog - Codifica e Marcatura