settori industriali marcatura codice codici lotto e data di scadenza
Qual è il miglior sistema per la stampa di codici lotto?
Gennaio 12, 2021
codifica su imballi flessibili per prodotti alimentari lotto e scadenza
Codifica e Marcatura: guida alle migliori soluzioni per i diversi settori industriali
Febbraio 11, 2021

Come fare a mantenere i sistemi di ispezione e controllo qualità alimentare sempre operativi?

Alcuni consigli per mantenere la linea di produzione operativa e in sicurezza

mantenere la linea sempre operativa sistemi di ispezione e controllo

Con la crisi sanitaria legata alla pandemia di Covid-19, anche le aziende che utilizzano sistemi di ispezione e controllo qualità alimentare sono state costrette a riorganizzare le loro pratiche e norme per garantire la massima sicurezza sulle linee di produzione.

E in questo momento è più che mai fondamentale non trascurare le attrezzature presenti sulla linea.

Non importa se la vostra produzione ha subito un aumento o una diminuzione dallo scoppio della pandemia, dovete essere certi che i vostri sistemi di ispezione e controllo siano sempre pronti per lavorare al massimo dell’efficienza.

Trascurare questi aspetti fondamentali potrebbe causarvi problemi più seri come, ad esempio, un malfunzionamento o una contaminazione batterica

Ecco alcuni consigli su semplici azioni che potete intraprendere per evitare problemi ai vostri sistemi di ispezione e controllo
sistemi di ispezione e controllo qualità alimentare sicurezza alimenti

Testate regolarmente il livello di sensibilità di detezione

 Non dimenticate di svolgere regolarmente dei test, ovviamente con una documentazione che vi assicuri che i sistemi stiano detettando i corpi estranei con la corretta sensibilità.

È opportuno svolgere i test all’inizio di ogni turno, tra ogni cambio di prodotto, inoltre, bisognerebbe tenerne almeno uno all’ora (a volte anche con maggior frequenza, in base al vostro prodotto o alle vostre necessità).

Gli intervalli tra i test devono essere brevi in modo che, una volta rilevato il problema, possano essere prese le azioni necessarie e che i prodotti coinvolti possano essere facilmente identificati, richiamati e controllati prima di essere messi in commercio.

Per aiutarvi a rendere più semplici i test, con i sistemi Loma potete utilizzare il PVS (Performance Validation System) che in automatico invita l’operatore a svolgere determinati test a intervalli di tempo prestabiliti.

Un test PVS viene svolto facendo passare attraverso il sistema il prodotto e un test pack per la simulazione del corpo estraneo. In questo modo ci si assicura che il sistema stia correttamente ispezionando il prodotto secondo i livelli di sensibilità richiesti.

È importante assicurarsi che i test vengano eseguiti simulando le normali condizioni di produzione che coinvolgono il prodotto: velocità della linea, lotto di produzione e packaging. Se utilizzate un ambiente “falsato”, non avrete un riscontro concreto sulla validità del vostro sistema di ispezione.


Controllate che tutti i sistemi fail safe funzionino

 Una parte molto importante dei test riguarda il controllo di tutti i sistemi fail safe, come l’allerta di cesto pieno o che i sistemi di scarto funzionino tutti correttamente.

Manutenzione regolare

 Non importa il carico di lavoro a cui siete sottoposti, è importante pianificare attentamente la manutenzione, in modo da poter intervenire appena si verifica un problema. Se la vostra linea è impegnata cercate di trovare un momento in cui non lo sia. La manutenzione dovrebbe essere eseguita solo dai fornitori originali o da operatori che sono stati formati correttamente.

Nimax si impegna a supportare al 100% i suoi clienti, il nostro team di esperti è in grado di eseguire sia diagnostiche da remoto che in presenza sulle linee di produzione per aiutarvi a risolvere qualunque problema, anche di manutenzione ordinaria. Cliccate qui se volete avere più informazioni sui nostri servizi di assistenza tecnica.


Pulizia

 Il livello di pulizia richiesto dipende molto dal vostro ambiente di produzione, ciononostante una pulizia regolare è importante per mantenere la linea operativa, per garantire la massima affidabilità ed ottimizzare le prestazioni dei sistemi.

Quindi assicuratevi di avere un regime regolare di pulizie e sanificazioni per proteggere i vostri sistemi dalla contaminazione di batteri e di mantenere tutte le componenti pulite.

Quando si parla di pulizia di sistemi per le aziende alimentari, non c’è un solo tipo di regime valido. Un ambiente produttivo ad alta o a bassa intensità ha bisogni molto diversi: gli ambienti ad alta densità spesso sono molto polverosi o umidi, con un maggior rischio di contaminazione batterica, mentre un ambiente ad alta intensità per essere tenuto pulito richiede un minor carico di lavoro.

Per stabilire il regime di pulizie più adeguato per i vostri sistemi di ispezione e controllo qualità alimentare, soprattutto per quelli che operano in ambienti ad alta intensità, potete affidarvi ad imprese specializzate in questo tipo di pulizie e sanificazioni.

Queste aziende sono fondamentali, dato che sono in grado di consigliarvi su come gestire i rischi derivanti da batteri o insetti che potrebbero essere più resistenti alla pulizia con prodotti chimici.

Potrebbero anche consigliarvi di ruotare spesso i diversi tipi di prodotti chimici utilizzati per le pulizie per prevenire il rischio di contaminazioni.

controllo qualità alimenti sicurezza alimentare

Oltre a seguire i consigli di questi esperti, uno dei consigli più importanti che vi possiamo dare è di eseguire questi passaggi, fondamentali per garantire la pulizia dei vostri sistemi di ispezione:

Leggete le istruzioni. Seguite sempre le istruzioni riportate sulle etichette dei prodotti per la pulizia.

Livelli di concentrazione. Non oltrepassate i livelli di concentrazione consigliati dei prodotti chimici utilizzati per la pulizia, un livello di concentrazione eccessivo potrebbe danneggiare i vostri sistemi di ispezione.

Tempo di contatto. Non oltrepassate mai il tempo di contatto consigliato tra i sistemi di ispezione e controllo qualità alimentare e i prodotti chimici.

Oltre a mettere a rischio la corretta pulizia dei sistemi potreste danneggiarli.

Risciacquo. I sistemi hanno bisogno di un accurato risciacquo con acqua calda per rimuovere tutti i prodotti chimici.

Ecco le 5 fasi del risciacquo:

  • pre-risciacquo
  • risciacquo con detergente
  • risciacquo
  • risciacquo con disinfettante
  • risciacquo finale.

Asciugatura. Quando possibile, asciugate l’attrezzatura prima di riavviare la produzione, in questo modo eviterete che ci sia dell’acqua stagnante e preverrete il rischio di corrosione.

Tampone. Prima di far ripartire la produzione, si raccomanda di eseguire un test con tampone sul sistema per assicurarsi che sia stato ottenuto il corretto livello di pulizia richiesto e che non ci sia presenza di batteri.

Parti di ricambio

 Vi consigliamo di investire sempre nelle parti di ricambio.

Nimax mette a disposizione dei suoi clienti un kit con le parti di ricambio più utilizzate e importanti, tra le quali: cinghia di trasporto, pulegge dentellate, cella di carico, ecc.

Le nostre parti di ricambio sono state progettate includendo degli elementi che vengono cambiati spesso a causa dell’usura, e che possono essere utilizzati anche dal personale interno quando è necessario. Nimax può anche fornire un’opzione su misura per consentire l’aggiunta di altri articoli al kit per soddisfare le vostre specifiche esigenze.

 Avete bisogno di altri consigli o domande? Mettetevi in contatto con i nostri esperti.